Terremoto Centro Italia, firmato il protocollo per la nascita del Centro Polifunzionale di Amatrice

Firmato oggi nella sede del Comitato Nazionale della Croce Rossa Italiana, a Roma, il protocollo d' intesa per la costruzione del nuovo centro polifunzionale di Amatrice. Il progetto nasce per restituire ai territori colpiti dal terremoto del 24 agosto 2016 un importante spazio di aggregazione e confronto. Hanno siglato il documento, che regola i rapporti tra i promotori dell’iniziativa e le competenze da mettere in atto durante le varie fasi della costruzione, il Sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi, il Presidente della Croce Rossa Italiana Francesco Rocca, la Presidente dell’Associazione Io Ci Sono Onlus Nicoletta Carotti e il Direttore operativo de Il Fatto Quotidiano Salvatore Cannavò.

Il centro polifunzionale di Amatrice sarà un luogo in cui poter organizzare non solo attività ludiche e ricreative, ma anche iniziative di sensibilizzazione, corsi formativi e didattici rivolti a tutti nell’ambito della prevenzione dei disastri e della risposta collettiva ad eventi come il terremoto.

“La firma di oggi – ha commentato il Sindaco Pirozzi – rappresenta un altro passo fondamentale per la mia Comunità, uno stimolo per ricominciare. Questo progetto è uno dei tanti gesti bellissimi cui assistiamo ogni giorno da quel 24 agosto. Gesti per cui siamo e saremo per sempre grati”.






 



 

“Sono commossa – ha dichiarato la Presidente di Io Ci Sono Nicoletta Carotti – questo è il momento più emozionante che viviamo dopo quasi otto mesi. Ora, iniziamo. Ringrazio Raoul Bova, che è stato il motore dell’iniziativa, la Nazionale Italiana Cantanti il mondo cinema capitanato da Riccardo Milani e tutte le persone che hanno creduto in noi, che ci hanno sostenuto e che continuano a farlo”.

Il Presidente della Croce Rossa Italiana, Francesco Rocca, ha espresso la sua soddisfazione: “Abbiamo condiviso con entusiasmo il progetto, che prevede la nascita di spazi veri di confronto e incontro per una popolazione sempre più consapevole e resiliente. Il nostro è un percorso di ricostruzione che si basa sul coinvolgimento delle Istituzioni interessate e sulla partecipazione di tutti. Come sempre, la Croce Rossa Italiana è a completa disposizione nel dare il proprio contributo per la rinascita di questo territorio”.



 

Per approfondire le attività della CRI in sostegno delle popolazioni colpite dal sisma clicca qui

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni visita la nostra informativa. Informativa Cookie